Il contributo affronta l'esperienza delle unità della Royal Australian Navy inviate nell'ottobre del 1917 presso la base di Brindisi con lo scopo di rafforzare il blocco del Canale d'Otranto, posto in essere dalle unità navali dell'Intesa con l'obiettivo di ridurre il transito dei sommergibili austro-ungarici e tedeschi, autori di numerosi affondamenti a danno del naviglio mercantile alleato.

La Royal Australian Navy e il blocco del Canale d'Otranto (1917-1918)

Alessandro Isoni
2017

Abstract

Il contributo affronta l'esperienza delle unità della Royal Australian Navy inviate nell'ottobre del 1917 presso la base di Brindisi con lo scopo di rafforzare il blocco del Canale d'Otranto, posto in essere dalle unità navali dell'Intesa con l'obiettivo di ridurre il transito dei sommergibili austro-ungarici e tedeschi, autori di numerosi affondamenti a danno del naviglio mercantile alleato.
978-88-497-1135-6
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/416462
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact