Nell’opera di Zambrano, Dell’aurora, la figura di Nietzsche appare, insieme a quella di Ortega, nel capitolo dedicato a “Los seres de la aurora”, e la associazione tra il filosofo tedesco e la luce aurorale ricorre in vari altri scritti della filosofa. Il mio intervento intende esplorare questa associazione, esplicitandone le diverse implicazioni e significati. Si analizzano il senso e il valore che la metafora dell’aurora assume nell’opera di Nietzsche e in quella di Zambrano, evidenziandone le coincidenze e le distanze.

El funámbulo y el payaso. Notas sobre Friedrich Nietzsche y María Zambrano

Laurenzi, Elena
2011

Abstract

Nell’opera di Zambrano, Dell’aurora, la figura di Nietzsche appare, insieme a quella di Ortega, nel capitolo dedicato a “Los seres de la aurora”, e la associazione tra il filosofo tedesco e la luce aurorale ricorre in vari altri scritti della filosofa. Il mio intervento intende esplorare questa associazione, esplicitandone le diverse implicazioni e significati. Si analizzano il senso e il valore che la metafora dell’aurora assume nell’opera di Nietzsche e in quella di Zambrano, evidenziandone le coincidenze e le distanze.
978-84-7799-945-4
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/415555
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact