Un sistema informativo geografico, pi`u comunemente noto con l’espressione anglosassone Geographic Information System (GIS), ha lo scopo di acquisire, gestire e analizzare dati in un contesto spaziale. Esso rappresenta un valido supporto alla pianificazione territoriale e alla gestione di informazioni quali-quantitative complesse caratterizzate da una componente geografica. L’esigenza di condividere ed utilizzare l’informazione geografica ed il crescente sviluppo delle tecnologie di comunicazione, hanno determinato negli ultimi anni l’evoluzione e l’utilizzo dei WebGIS, ovvero di GIS implementati sul web. Tale strumento rende semplice ed immediata la consultazione delle informazioni archiviate nel GIS, anche da parte di utenti non specializzati nell’utilizzo di tecnologie informatiche. In questo capitolo, vengono presentati gli avanzamenti del GIS integrato in un WebGIS per il monitoraggio ambientale, gi`a proposto a livello prototipale nell’ambito del Progetto Sviluppi della Geostatistica multivariata per l’analisi dei dati ambientali nello spazio e nello spazio-tempo realizzato nell’anno 2011. Inoltre, dopo aver identificato gli episodi di trasporto di polvere africana, mediante l’analisi delle traiettorie all’indietro delle masse d’aria provenienti dalle regioni desertiche ed aver verificato l’esistenza di scenari favorevoli per il trasporto di polveri, avvalendosi delle mappe aerosol e delle immagini satellitari, si fornirà una quantificazione del contributo netto dovuto agli episodi di polveri africane.

Sistemi informativi geografici per l’ambiente

DE IACO, Sandra;MAGGIO, Sabrina;POSA, Donato;SPENNATO, ALESSANDRA
2017

Abstract

Un sistema informativo geografico, pi`u comunemente noto con l’espressione anglosassone Geographic Information System (GIS), ha lo scopo di acquisire, gestire e analizzare dati in un contesto spaziale. Esso rappresenta un valido supporto alla pianificazione territoriale e alla gestione di informazioni quali-quantitative complesse caratterizzate da una componente geografica. L’esigenza di condividere ed utilizzare l’informazione geografica ed il crescente sviluppo delle tecnologie di comunicazione, hanno determinato negli ultimi anni l’evoluzione e l’utilizzo dei WebGIS, ovvero di GIS implementati sul web. Tale strumento rende semplice ed immediata la consultazione delle informazioni archiviate nel GIS, anche da parte di utenti non specializzati nell’utilizzo di tecnologie informatiche. In questo capitolo, vengono presentati gli avanzamenti del GIS integrato in un WebGIS per il monitoraggio ambientale, gi`a proposto a livello prototipale nell’ambito del Progetto Sviluppi della Geostatistica multivariata per l’analisi dei dati ambientali nello spazio e nello spazio-tempo realizzato nell’anno 2011. Inoltre, dopo aver identificato gli episodi di trasporto di polvere africana, mediante l’analisi delle traiettorie all’indietro delle masse d’aria provenienti dalle regioni desertiche ed aver verificato l’esistenza di scenari favorevoli per il trasporto di polveri, avvalendosi delle mappe aerosol e delle immagini satellitari, si fornirà una quantificazione del contributo netto dovuto agli episodi di polveri africane.
9788892110076
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/415128
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact