Il contributo del TLIO alla conoscenza delle lingue speciali nell’italiano antico. Il caso del diritto