Il contributo offre una rilettura storico-critica del rapporto che lega i frammenti del ciclo 'desideriano' della navata del S. Salvatore di Brescia alle pitture di S. Maria foris portas di Castel Seprio, ripercorrendo l'ampio dibattito - tuttora molto vivace - che distingue la fortuna critica di quest'ultimo monumento. L'identificazione delle matrici culturali e la cronologia d'esecuzione del ciclo di S. Maria foris portas sono tuttora tra i problemi più controversi della storia della pittura dell'alto medioevo. Al di là delle conclusioni del lavoro, programmaticamente aperte, lo studio vuole offrire qualche spunto di riflessione sulle difficoltà di lettura che lo stato di conservazione delle opere impone all'analisi stilistica, sulla progressiva crescita d'importanza degli strumenti diagnostici negli studi di storia dell'arte e sui rischi che comporta affidare a questi ultimi la soluzione di problemi molto complessi.

Il quadro delle fonti artistiche al tempo di Desiderio: un palinsesto da ricomporre

SPECIALE, Lucinia
2015

Abstract

Il contributo offre una rilettura storico-critica del rapporto che lega i frammenti del ciclo 'desideriano' della navata del S. Salvatore di Brescia alle pitture di S. Maria foris portas di Castel Seprio, ripercorrendo l'ampio dibattito - tuttora molto vivace - che distingue la fortuna critica di quest'ultimo monumento. L'identificazione delle matrici culturali e la cronologia d'esecuzione del ciclo di S. Maria foris portas sono tuttora tra i problemi più controversi della storia della pittura dell'alto medioevo. Al di là delle conclusioni del lavoro, programmaticamente aperte, lo studio vuole offrire qualche spunto di riflessione sulle difficoltà di lettura che lo stato di conservazione delle opere impone all'analisi stilistica, sulla progressiva crescita d'importanza degli strumenti diagnostici negli studi di storia dell'arte e sui rischi che comporta affidare a questi ultimi la soluzione di problemi molto complessi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/411519
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact