Sotto la prospettiva critico-letteraria – e tralasciando ogni accenno alla parte delle vicende biografiche – sono presi in considerazione i giudizi che su Petrarca, scrittore e umanista, sono stati dati dal padovano Sicco Polenton in due diversi tempi, corrispondenti alle due diverse redazioni dei suoi Scriptorum illustrium latinae linguae libri: la prima degli anni 1419-1426 conservata nel ms. 121 della Biblioteca Riccardiana di Firenze, la seconda e definitiva degli anni 1426-1437 autografa nel ms. Ottoboniano lat. 1918 della Biblioteca Apostolica Vaticana da cui fu tratta l’edizione critica di Berthold Luis Ullman.

La "vita del Petrarca" di Sicco Polenton

VITI, Paolo
2016

Abstract

Sotto la prospettiva critico-letteraria – e tralasciando ogni accenno alla parte delle vicende biografiche – sono presi in considerazione i giudizi che su Petrarca, scrittore e umanista, sono stati dati dal padovano Sicco Polenton in due diversi tempi, corrispondenti alle due diverse redazioni dei suoi Scriptorum illustrium latinae linguae libri: la prima degli anni 1419-1426 conservata nel ms. 121 della Biblioteca Riccardiana di Firenze, la seconda e definitiva degli anni 1426-1437 autografa nel ms. Ottoboniano lat. 1918 della Biblioteca Apostolica Vaticana da cui fu tratta l’edizione critica di Berthold Luis Ullman.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/410236
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact