"Metodo e intelligenza". Gli studi di Gino Rizzo tra filologia e critica