"Sans trop de dommage": lo Zéno francese di Paul-Henri Michel (1927)