Lodovico Dolce, Parafrasi nella sesta satira di Giovenale