Per progettare e realizzare le diverse azioni si devono necessariamente stabilire le priorità, di valenza culturale, di rischio, di potenzialità, di attrazione e valorizzazione, che è impossibile definire senza una buona conoscenza, nella quantità e nel dettaglio, e senza la disponibilità di strumenti di gestione del complesso dei dati sul patrimonio, tecnologicamente avanzati, ma versatili e facilmente accessibili alle varie tipologie professionali di addetti ai lavori. È perciò evidente che la premessa imprescindibile per la conservazione, la valorizzazione e la fruizione razionale dei beni archeologici, architettonici, ambientali presenti in un territorio è la loro individuazione e conoscenza scientifica. Questo concetto è alla base del progetto di ricerca "Per una carta archeologica del territorio di Ugento", condotto nel 2010 dal Laboratorio di Topografia Antica dell'Università del Salento in collaborazione con il Comune di Ugento e la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari. In questa sede si presenta una sintesi dei risultati. Il lavoro costituisce una esperienza significativa per il territorio ugentino ed una iniziativa in qualche modo "pilota", in una visione moderna e "illuminata" della programmazione territoriale, che, se diffusa, potrebbe innalzare sensibilmente la qualità del patrimonio e la possibilità di valorizzazione dei centri storici e del paesaggio del quale fanno parte; di conseguenza migliorare la qualità della vita ed il livello culturale ed economico della comunità.

Attività di ricerca per la conoscenza del patrimonio culturale del territorio di Ugento

GUAITOLI, Marcello
2012-01-01

Abstract

Per progettare e realizzare le diverse azioni si devono necessariamente stabilire le priorità, di valenza culturale, di rischio, di potenzialità, di attrazione e valorizzazione, che è impossibile definire senza una buona conoscenza, nella quantità e nel dettaglio, e senza la disponibilità di strumenti di gestione del complesso dei dati sul patrimonio, tecnologicamente avanzati, ma versatili e facilmente accessibili alle varie tipologie professionali di addetti ai lavori. È perciò evidente che la premessa imprescindibile per la conservazione, la valorizzazione e la fruizione razionale dei beni archeologici, architettonici, ambientali presenti in un territorio è la loro individuazione e conoscenza scientifica. Questo concetto è alla base del progetto di ricerca "Per una carta archeologica del territorio di Ugento", condotto nel 2010 dal Laboratorio di Topografia Antica dell'Università del Salento in collaborazione con il Comune di Ugento e la Facoltà di Architettura del Politecnico di Bari. In questa sede si presenta una sintesi dei risultati. Il lavoro costituisce una esperienza significativa per il territorio ugentino ed una iniziativa in qualche modo "pilota", in una visione moderna e "illuminata" della programmazione territoriale, che, se diffusa, potrebbe innalzare sensibilmente la qualità del patrimonio e la possibilità di valorizzazione dei centri storici e del paesaggio del quale fanno parte; di conseguenza migliorare la qualità della vita ed il livello culturale ed economico della comunità.
9788897019008
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11587/370822
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact