Il proverbio viene presentato come un oggetto complesso, capace di esprimere differenti atti comunicativi e di adattarsi ai contesti più disparati: in una parola, esso è generalizzabile. Ciò significa che l’espressione proverbiale è, a suo modo, uno strumento di conoscenza, cioè che da essa nascono inferenze sulla base di principi logici, pragmatici e probabilistici, che nel testo sono tenuti distinti solo per necessità analitiche, ma che nella mente dei parlanti costituiscono un sistema cognitivo unitario.

Proverbi salentini. Un'analisi linguistica e culturale

DE MASI, Salvatore;
2012

Abstract

Il proverbio viene presentato come un oggetto complesso, capace di esprimere differenti atti comunicativi e di adattarsi ai contesti più disparati: in una parola, esso è generalizzabile. Ciò significa che l’espressione proverbiale è, a suo modo, uno strumento di conoscenza, cioè che da essa nascono inferenze sulla base di principi logici, pragmatici e probabilistici, che nel testo sono tenuti distinti solo per necessità analitiche, ma che nella mente dei parlanti costituiscono un sistema cognitivo unitario.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/370682
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact