Gli Amori degli uomini, opera costituita da due volumi, è un saggio di etnologia dell’amore, edito per la prima volta nel 1886. Il testo collocato, dal momento della prima pubblicazione, tra i libri erotici, è stato tradotto in francese nel 1886 (L’amour dans l’Humanité, essai d’une ethnologie de l’amour), ma non mancano numerose traduzioni, totali o parziali, in lingua boema, spagnola, portoghese o tedesca negli anni compresi tra il 1886 e il 1894. Con quest’opera Mantegazza intende completare uno studio sull’amore, da lui definito il principe degli affetti, cominciato con La Fisiologia dell’amore (1873) e proseguito con L’Igiene dell’amore (1878). Con i tre volumi, l’autore pone in essere una Trilogia sull’amore diretta ad esporre la tematica amorosa sotto il triplice aspetto della fisiologia, dell’igiene, intesa come arte d’amare, nonché dell’etnologia. Qui si è effettuata la riedizione critica e relativa pubblicazione dei due volumi de Gli Amori degli uomini in tomo unico. Nello specifico, si è scelta l’edizione del 1886, sotto il profilo contenutistico, ma integrata, volutamente, dalla Prefazione all’undicesima edizione (1892), dalle Note ed aggiunte all’undicesima edizione e da alcune foto estratte da tutta la documentazione raccolta negli anni di studio dedicati a questo studioso “dimenticato”, ma definito, a ragione, pioniere dell’educazione alla sessualità responsabile. Si sono inserite nel testo note atte ad indicare chiarimenti, traduzioni (dal francese, inglese, latino, tedesco, ecc.), utili ad una più immediata comprensione dello stesso.

Gli Amori degli uomini. Volume I e II

ARMENISE, Gabriella
2012

Abstract

Gli Amori degli uomini, opera costituita da due volumi, è un saggio di etnologia dell’amore, edito per la prima volta nel 1886. Il testo collocato, dal momento della prima pubblicazione, tra i libri erotici, è stato tradotto in francese nel 1886 (L’amour dans l’Humanité, essai d’une ethnologie de l’amour), ma non mancano numerose traduzioni, totali o parziali, in lingua boema, spagnola, portoghese o tedesca negli anni compresi tra il 1886 e il 1894. Con quest’opera Mantegazza intende completare uno studio sull’amore, da lui definito il principe degli affetti, cominciato con La Fisiologia dell’amore (1873) e proseguito con L’Igiene dell’amore (1878). Con i tre volumi, l’autore pone in essere una Trilogia sull’amore diretta ad esporre la tematica amorosa sotto il triplice aspetto della fisiologia, dell’igiene, intesa come arte d’amare, nonché dell’etnologia. Qui si è effettuata la riedizione critica e relativa pubblicazione dei due volumi de Gli Amori degli uomini in tomo unico. Nello specifico, si è scelta l’edizione del 1886, sotto il profilo contenutistico, ma integrata, volutamente, dalla Prefazione all’undicesima edizione (1892), dalle Note ed aggiunte all’undicesima edizione e da alcune foto estratte da tutta la documentazione raccolta negli anni di studio dedicati a questo studioso “dimenticato”, ma definito, a ragione, pioniere dell’educazione alla sessualità responsabile. Si sono inserite nel testo note atte ad indicare chiarimenti, traduzioni (dal francese, inglese, latino, tedesco, ecc.), utili ad una più immediata comprensione dello stesso.
9788882328825
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/366698
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact