Nell’Italia centrale appenninica, dove è presente la roccia calcarea, sono ampiamente diffusi fortificazioni, basamenti, terrazzamenti, viadotti e strutture di vario genere in opera poligonale; non fa eccezione la provincia di Frosinone, dove numerose sono le città con mura di fortificazione in opera poligonale e dove nel paesaggio extraurbano molteplici sono le strutture in opera poligonale. Come sottolineato ormai da molti anni, e da molti studiosi, l’utilizzo dell’opera poligonale è legato alla presenza della roccia calcarea, caratterizzata da fessurazioni che determinano il distacco dei blocchi dal banco roccioso secondo linee prestabilite e non consentono la squadratura dei blocchi stessi; la realizzazione più o meno raffinata non è necessariamente legata alla datazione e dipende sia dalle caratteristiche del calcare, e quindi dalla minore o maggiore facilità di lavorazione, che dalla destinazione d’uso del manufatto. Vengono qui presentate alcune strutture individuate di recente ed altre già note, tutte ubicate nel territorio compreso tra i centri di Alatri, Fumone e Ferentino. Si tratta, nello specifico, di un viadotto in opera poligonale di III maniera – denominato Ponte Serena – e di alcuni muri di terrazzamento in opera poligonale relativi a quattro ville rustiche: le “Mura Saracene” che delimitano una platea a pianta rettangolare ubicata sotto i Peschi di S. Oliva, nei pressi del Fosso Cicuni; un terrazzamento in opera poligonale di IV maniera, che delimita un’ampia platea situata a mezza costa lungo il versante sudoccidentale del Monte di Noè, nei pressi della località Case Martelli; un'ampia platea, al confine tra i territori comunali di Fumone, Alatri e Ferentino, con muri di terrazzamento in opera incerta e in opera cementizia con "paramento" in opera poligonale di “IV maniera”, situata immediatamente ad Ovest della vetta di Colle Drago; una serie di terrazzamenti in opera poligonale e in opera cementizia in località Pelonga, in comune di Alatri, relativi ad un insediamento agricolo.

Strutture in opera poligonale nel paesaggio extraurbano: alcuni esempi in provincia di Frosinone

VALCHERA, Adriana
2012

Abstract

Nell’Italia centrale appenninica, dove è presente la roccia calcarea, sono ampiamente diffusi fortificazioni, basamenti, terrazzamenti, viadotti e strutture di vario genere in opera poligonale; non fa eccezione la provincia di Frosinone, dove numerose sono le città con mura di fortificazione in opera poligonale e dove nel paesaggio extraurbano molteplici sono le strutture in opera poligonale. Come sottolineato ormai da molti anni, e da molti studiosi, l’utilizzo dell’opera poligonale è legato alla presenza della roccia calcarea, caratterizzata da fessurazioni che determinano il distacco dei blocchi dal banco roccioso secondo linee prestabilite e non consentono la squadratura dei blocchi stessi; la realizzazione più o meno raffinata non è necessariamente legata alla datazione e dipende sia dalle caratteristiche del calcare, e quindi dalla minore o maggiore facilità di lavorazione, che dalla destinazione d’uso del manufatto. Vengono qui presentate alcune strutture individuate di recente ed altre già note, tutte ubicate nel territorio compreso tra i centri di Alatri, Fumone e Ferentino. Si tratta, nello specifico, di un viadotto in opera poligonale di III maniera – denominato Ponte Serena – e di alcuni muri di terrazzamento in opera poligonale relativi a quattro ville rustiche: le “Mura Saracene” che delimitano una platea a pianta rettangolare ubicata sotto i Peschi di S. Oliva, nei pressi del Fosso Cicuni; un terrazzamento in opera poligonale di IV maniera, che delimita un’ampia platea situata a mezza costa lungo il versante sudoccidentale del Monte di Noè, nei pressi della località Case Martelli; un'ampia platea, al confine tra i territori comunali di Fumone, Alatri e Ferentino, con muri di terrazzamento in opera incerta e in opera cementizia con "paramento" in opera poligonale di “IV maniera”, situata immediatamente ad Ovest della vetta di Colle Drago; una serie di terrazzamenti in opera poligonale e in opera cementizia in località Pelonga, in comune di Alatri, relativi ad un insediamento agricolo.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/363603
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact