Il potere di intervento e di voto del custode nel sequestro conservativo di quote