Lo Stato, le 'leggi naturali' e la storia nella riflessione degli economisti italiani (1874-77)