Le acque di sorgente e le acque potabili confezionate: la loro collocazione entro la normativa