L’infiltrazione diffusa della sostanza bianca perilesionale dei gliomi cerebrali rappresenta uno dei maggiori determinanti della loro prognosi infausta; le tecniche di risonanza magnetica convenzionali non consentono di evidenziare correttamente i margini di infiltrazione peritumorali, e questo può rappresentare un limite sia nella pianificazione del trattamento chirurgico o radioterapico, sia nel determinare la risposta alla chemioterapia. L’analisi tensoriale a partire da immagini RM pesate in diffusione (Diffusion Tensor Imaging: DTI) in pazienti con gliomi cerebrali è in grado di evidenziare alterazioni della sostanza bianca non visibili all’imaging morfologico convenzionale, da riferire alle regioni di infiltrazione peritumorale. In questo studio le immagini DTI di pazienti con gliomi cerebrali sono state elaborate mediante un nuovo approccio basato sulla decomposizione matematica del tensore di diffusione e l’analisi statistica delle caratteristiche tissutali (DTI-MR 3D Texture Analysis): è stata valutata la capacità di questa nuova tecnica di visualizzare l’eterogeneità strutturale dei gliomi e discriminare il tessuto sano dal tessuto patologico nelle regioni peritumorali.

DTI-MR 3D Texture Analysis per la valutazione delle caratteristiche strutturali e dell’estensione dei gliomi cerebrali

DE NUNZIO, Giorgio;DONATIVI, MARINA;
2009-01-01

Abstract

L’infiltrazione diffusa della sostanza bianca perilesionale dei gliomi cerebrali rappresenta uno dei maggiori determinanti della loro prognosi infausta; le tecniche di risonanza magnetica convenzionali non consentono di evidenziare correttamente i margini di infiltrazione peritumorali, e questo può rappresentare un limite sia nella pianificazione del trattamento chirurgico o radioterapico, sia nel determinare la risposta alla chemioterapia. L’analisi tensoriale a partire da immagini RM pesate in diffusione (Diffusion Tensor Imaging: DTI) in pazienti con gliomi cerebrali è in grado di evidenziare alterazioni della sostanza bianca non visibili all’imaging morfologico convenzionale, da riferire alle regioni di infiltrazione peritumorale. In questo studio le immagini DTI di pazienti con gliomi cerebrali sono state elaborate mediante un nuovo approccio basato sulla decomposizione matematica del tensore di diffusione e l’analisi statistica delle caratteristiche tissutali (DTI-MR 3D Texture Analysis): è stata valutata la capacità di questa nuova tecnica di visualizzare l’eterogeneità strutturale dei gliomi e discriminare il tessuto sano dal tessuto patologico nelle regioni peritumorali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11587/339065
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact