Il "De oppressione Ydrontyne civitatis" di Giovanni Ludovico Vivaldi