Della doppia, anzi unica dicibilità dell'esistenza