Jean Cousin e un dibattito poco conosciuto sul conarion