L'accoglienza è particolarmente rivolta alla sempre più frequente presenza di bambini estranei alla nostra cultura, spesso penalizzati da una impropria attribuzione di difficoltà di adattamento, attribuita per lo più a fattori di ordine linguistico. La comunicazione con l'altro, infatti, non è solo un fatto di parole... è necessario l'ascolto, è necessario cioè creare le condizioni per le quali possiamo entrare in comunicazione con "l'altro".

Oltre la tutela, l’accoglienza

RIZZO, Rita Alma
2007-01-01

Abstract

L'accoglienza è particolarmente rivolta alla sempre più frequente presenza di bambini estranei alla nostra cultura, spesso penalizzati da una impropria attribuzione di difficoltà di adattamento, attribuita per lo più a fattori di ordine linguistico. La comunicazione con l'altro, infatti, non è solo un fatto di parole... è necessario l'ascolto, è necessario cioè creare le condizioni per le quali possiamo entrare in comunicazione con "l'altro".
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11587/116538
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact