Un dimenticato manierista tra Cremona e Mantova