Il volume raggruppa, accanto agli scritti di critica letteraria, quelli pubblicati sull'Unità e su Rinascita nel ventennio 1929-1949 in cui lo scrittore stigmatizza gli elementi fascisti e fascistoidi della società di allora. Importanti sono le sue intuizioni letterarie su neorealismo (Jovine ne parlava già nel 1934) e sulla "scrittura automatica". La lunga Introduzione colloca la figura di Jovine, intellettuale e uomo, nel panorama culturale del Novecento italiano.

Francesco Jovine. Scritti critici (1927-1950)

GUIDA, Patrizia
2004

Abstract

Il volume raggruppa, accanto agli scritti di critica letteraria, quelli pubblicati sull'Unità e su Rinascita nel ventennio 1929-1949 in cui lo scrittore stigmatizza gli elementi fascisti e fascistoidi della società di allora. Importanti sono le sue intuizioni letterarie su neorealismo (Jovine ne parlava già nel 1934) e sulla "scrittura automatica". La lunga Introduzione colloca la figura di Jovine, intellettuale e uomo, nel panorama culturale del Novecento italiano.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/112402
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact