Il presente studio ha come obiettivo quello di tentare di armonizzare l’istituto del concorso colposo con il principio di responsabilità penale per fatto proprio di cui all’art. 27 Cost. Sul presupposto della coincidenza tra ambito di autonomia riconosciuta al cittadino e ambito di responsabilità (competenza), si individua il tratto essenziale della cooperazione colposa (art. 113 c.p.) nel il tipo di regole che la caratterizzano: speciali obblighi relazionali, cioè complementari, accessori o eterotropi.

Concorso di colpe e principio di responsabilità penale per fatto proprio

CORNACCHIA, LUIGI
2004

Abstract

Il presente studio ha come obiettivo quello di tentare di armonizzare l’istituto del concorso colposo con il principio di responsabilità penale per fatto proprio di cui all’art. 27 Cost. Sul presupposto della coincidenza tra ambito di autonomia riconosciuta al cittadino e ambito di responsabilità (competenza), si individua il tratto essenziale della cooperazione colposa (art. 113 c.p.) nel il tipo di regole che la caratterizzano: speciali obblighi relazionali, cioè complementari, accessori o eterotropi.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/112364
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact