Il saggio ricosctruisce uno dei più significativi percorsi di ascesa sociale compiuto nel XV secolo da una famiglia parmigiana (divenuta poi milanese). Nell'arco di 4 generazioni gli Arcimboldi costruirono la propria fortuna passando dal mondo delle professioni notarili ai vertici dell'aristocrazia prelatizia (con un cardinale e ben 3 arcivescovi di Milano). Tale ascesa si compì quasi interamente all'ombra dello Stato visconteo-sforzesca, ma si concluse - dopo le guerre d'Italia - con l'ascrizione della casata al ceto dirigente della Milano patrizia di età spagnola.

Le famiglie milanesi tra gli Sforza e i Francesi: il caso degli Arcimboldi

SOMAINI, Francesco
2002

Abstract

Il saggio ricosctruisce uno dei più significativi percorsi di ascesa sociale compiuto nel XV secolo da una famiglia parmigiana (divenuta poi milanese). Nell'arco di 4 generazioni gli Arcimboldi costruirono la propria fortuna passando dal mondo delle professioni notarili ai vertici dell'aristocrazia prelatizia (con un cardinale e ben 3 arcivescovi di Milano). Tale ascesa si compì quasi interamente all'ombra dello Stato visconteo-sforzesca, ma si concluse - dopo le guerre d'Italia - con l'ascrizione della casata al ceto dirigente della Milano patrizia di età spagnola.
8846434013
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/112032
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact