Osservazioni sulle clausole metriche nel "De ieiunio" di Tertulliano