I vini lagarini e un'iscrizione funeraria da Cugno dei Vagni