Figure della caducità. Nietzsche e Leopardi