Lo scritto esamina i risvolti applicativi della previsione dell'art. 1662 c.c., dettata in tema di appalto, prospettandone una interpretazione che, discostandosi da quelle correnti, ne individua la chiave di lettura nel dovere di cooperazione del committente alla corretta esecuzione dell'opera o del servizio.

Il controllo del committente nell'esecuzione dell'appalto

POLIDORI, STEFANO
2006

Abstract

Lo scritto esamina i risvolti applicativi della previsione dell'art. 1662 c.c., dettata in tema di appalto, prospettandone una interpretazione che, discostandosi da quelle correnti, ne individua la chiave di lettura nel dovere di cooperazione del committente alla corretta esecuzione dell'opera o del servizio.
8849513100
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/110020
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact