Il rapporto coniugale tra eguaglianza morale e giuridica e unità della famiglia