Ineleggibilità, incompatibilità e divieto di mandato imperativo (artt. 84.1, 2 e 85)