Il diritto è trattato come sistema che apprende da sé attraverso la sua memoria e che si trasforma attraverso la riattivazione della stessa funzione. La funzione-memoria permette al diritto di costruire la propria realtà. La realtà, cioè, delle operazioni del diritto che usano la distinzione diritto/non diritto. La memoria del diritto opera al presente, costruisce il presente del diritto e rende il diritto presente a se stesso.

Das Gedächtnis des Rechts

DE GIORGI, Raffaele
2005

Abstract

Il diritto è trattato come sistema che apprende da sé attraverso la sua memoria e che si trasforma attraverso la riattivazione della stessa funzione. La funzione-memoria permette al diritto di costruire la propria realtà. La realtà, cioè, delle operazioni del diritto che usano la distinzione diritto/non diritto. La memoria del diritto opera al presente, costruisce il presente del diritto e rende il diritto presente a se stesso.
9783465034339
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/109680
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact