L'attenzione dedicata nel corso degli ultimi anni ai relitti con dolia ha permesso di registrare un deciso incremento delle conoscenze su questo flusso mercantile di cui è protagonista il vino di minor pregio e di largo consumo trasportato nei grandi contenitori. Il fenomeno sembrava limitarsi alle coste del Mediterraneo occidentale ma recenti scoperto e il censimento dei materiali da recupero subacqueo lungo le coste della Puglia hanno aggiunto al numero delle evidenze già note alcune relative allo Ionio e all'Adriatico meridionale; in base a questi rinvenimenti si postulano rotte adriatiche "verticali" ma dirette anche verso il Mediterraneo orientale.

Dolia nell'Adriatico meridionale e nello Ionio

AURIEMMA, Rita
2002

Abstract

L'attenzione dedicata nel corso degli ultimi anni ai relitti con dolia ha permesso di registrare un deciso incremento delle conoscenze su questo flusso mercantile di cui è protagonista il vino di minor pregio e di largo consumo trasportato nei grandi contenitori. Il fenomeno sembrava limitarsi alle coste del Mediterraneo occidentale ma recenti scoperto e il censimento dei materiali da recupero subacqueo lungo le coste della Puglia hanno aggiunto al numero delle evidenze già note alcune relative allo Ionio e all'Adriatico meridionale; in base a questi rinvenimenti si postulano rotte adriatiche "verticali" ma dirette anche verso il Mediterraneo orientale.
8824035582
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11587/108417
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact